Una settimana a Roma: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare

Roma, come descriverla? Per me è la città più bella del mondo (ma forse sono di parte). Amo passeggiare tra i suoi ponti secolari e nei viali alberati del lungotevere. E poi, il costante ronzio dei motorini che sfrecciano, il tintinnio delle tazzine di caffè sul bancone del bar, il profumo avvolgente delle caldarroste in inverno… potrei andare avanti all’infinito.

Si… è vero—Roma è spesso caotica e tante cose non funzionano, ma quanto è bella? Ti basta una passeggiata in centro sotto il sole romano per perdonarla. E anche se non basta una vita intera per conoscerla, ho fatto del mio meglio per creare un itinerario per scoprire Roma in 7 giorni. Da dove mangiare a cose vedere, ecco il mio itinerario completo su cosa fare a Roma in una settimana.

Consigli Essenziali per Viaggiare a Roma

Premessa: ho creato un itinerario abbastanza dettagliato ma mi raccomando, lasciati guidare dalla città! Ricorda di prenotare i ristoranti in anticipo (per alcuni bastano anche due giorni prima, per altri qualche settimana in anticipo. Per stare sicuri, ti consiglio una settimana prima). Anche se non è sempre necessario acquistare i biglietti in anticipo—ovviamente tranne per la Galleria Borghese, i Musei Vaticani e il Colosseo (prenota con largo anticipo se vieni in alta stagione)—ti consiglio di farlo.

Non ti scordare che Roma è grande. Quindi, soprattutto se è la tua prima volta nella Città Eterna, è fondamentale che tu scelga un alloggio centrale. Se non sai dove mettere le mani, vai alla mia guida su dove soggiornare a Roma, ho incluso una selezione di alloggi economici, di fascia media e di lusso.

Mi raccomando, non scordarti di portare un paio di scarpe comode perché ci sarà da camminare! Il centro storico è molto grande e il modo migliore per esplorarlo è dividendolo in quartieri e distanze percorribili a piedi. In questo modo non avrai bisogno di taxi, metro o autobus, a meno che non sia per prenotazioni a cena o per raggiungere velocemente un luogo specifico. Ma passeggiare e girare senza meta è parte dell’esperienza romana. Dopo tutto, è un museo a cielo aperto!

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Come arrivare a Roma

Come arrivare a Roma in treno:

L’Italia ha ha un’ottima rete ferroviaria, perché non sfruttarla? Prenota il tuo biglietto su Trainline, una piattaforma online per paragonare prezzi e acquistare biglietti dei treni online, sia per Trenitalia che per Italo.

Come arrivare a Roma dall’Aeroporto di Fiumicino (FCO):

  • Con transfer privato: Non appena esci dall’Aeroporto di Fiumicino troverai i taxi. Altrimenti puoi prenotare un transfer privato in anticipo (te lo consiglio specialmente in alta stagione quando non si trovano i taxi). ➡️ Prenota il tuo transfer privato qui
  • In treno con Leonardo Express: Il Leonardo Express è un treno diretto che collega l’Aeroporto di Fiumicino alla stazione ferroviaria centrale di Roma — Stazione Termini. Il viaggio dura 32 minuti e parte dall’aeroporto di Fiumicino ogni 30 minuti (o ogni 15 minuti nei momenti di punta). I biglietti costano €14 a tratta e il primo treno parte dall’aeroporto alle 6.38 del mattino, l’ultimo alle 23.38. Una volta a Termini, prendi la metro o un taxi per raggiungere il tuo alloggio. Se hai in mente di prendere un taxi da Termini, assicurati che non ci siano scioperi e che non sia alta stagione, senno passerai le ore ad aspettare un taxi. Un bell’Enjoy, un FreeNow o Uber potrebbero essere una buona idea. ➡️ Prenota biglietto Leonardo Express
  • Con la navetta: per un’alternativa più economica puoi prenotare un servizio di navetta da e per l’aeroporto, con partenze ogni ora. Scegli tra le fermate di Aeroporto di Fiumicino, Stazione ferroviaria di Roma Termini, il Vaticano (Via Crescenzio, 2), o Circonvallazione Aurelia, 19. ➡️ Prenota biglietto navetta
  • Con il treno regionale: dall’Aeroporto di Fiumicino puoi prendere il treno regionale FL1, che collega l’Aeroporto di Fiumicino ad altre località di Roma tra cui Trastevere e Ostiense. I treni partono ogni 15 minuti nei momenti di punta e un biglietto di sola andata costa €8. ➡️ Acquista i tuoi biglietti del treno online
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 1: l’antica Roma

Esplora l’antica Roma: Colosseo, Palatino, Via dei Fori Imperiali

Cosa vedere a Roma:

Colosseo: per iniziare la tua settimana romana, hai bisogno di esplorare l’antica Roma. E non potevamo non partire dal Colosseo. Puoi raggiungere il Colosseo o a piedi o in metro. Se vuoi visitare l’interno del Colosseo, che ti consiglio, prenota i biglietti con largo anticipo. Visitare il Colosseo di solito richiede circa 2 ore.

🎟️ Acquista il biglietto per il Colosseo, il Foro Romano e il Palatino

🎟️ Prenota il tour guidato del Colosseo e del Palatino con accesso prioritario

Palatino: Dopo aver ammirato il Colosseo, dedica del tempo alle suggestive rovine del Palatino. Il Palatino è una delle parti più antiche della città e occupa una posizione centrale tra le Sette Colline di Roma.

Pranzo a Monti: dirigiti in questo quartiere per pranzo. Monti è uno dei quartieri più cool di Roma, pieno di strade pittoresche. Se vuoi fare un pranzo veloce vai da Zia Rosetta, hanno deliziose rosette, sia dolci che salate, e anche ottime insalate. Se preferisci un pranzo più lungo, vai da Broccoletti, Aromaticus o Taverna dei Fori Imperiali (prenota). Dopo pranzo, passeggia per il quartiere, ci sono dei bei punti panoramici, come quello su Via dei Serpenti. Se ti piace il vintage, Monti ha alcuni dei migliori negozi di seconda mano di Roma. Vai da King Size e Pifebo.

Via dei Fori Imperiali: Dopo pranzo, cammina lungo Via dei Fori Imperiali per respirare l’atmosfera dell’antica Roma.

Altare della Patria: Se ti interessa una vista pazzesca a 360° su Roma, sali sulla terrazza panoramica all’ultimo piano del Vittoriano. Devi prendere un ascensore e pagare un biglietto (secondo il loro sito ufficiale i biglietti costano €17 per gli adulti e includono l’ingresso al Palazzo Venezia e al Museo del Risorgimento per un massimo di 7 giorni. È gratuito per i minori e i giovani dai 18 ai 25 anni pagano €4).

Dove mangiare a Roma:

Pranzo: Zia Rosetta per un pranzo veloce con insalate, panini e succhi deliziosi. Aromaticus per opzioni vegane, vegetariane e senza glutine. Broccoletti o Barzilai Bistrot per una deliziosa cucina italiana.

Cena: Il quartiere Monti ha alcuni adorabili ristoranti ed è anche perfetto per i drink dopo cena. Prova La Taverna dei Fori Imperiali, Fafiuchè o Broccoletti. Per cucina giapponese tradizionale Hasekura. Per uno dei migliori ristoranti di pesce di Roma, vai a Il Tempio di Iside (non esattamente a Monti ma a una distanza percorribile a piedi). Per i drink dai un’occhiata a The Court, Drink Kong o Blackmarket Hall, sempre prenota.

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 2: il centro storico

Esplora l’area del Campo Marzio nel centro storico: un mix di panorami, strade mozzafiato e monumenti.

Cosa vedere a Roma:

Galleria Doria Pamphilj: Iniziamo la giornata visitando uno dei palazzi più belli di Roma, che si trova su Via del Corso, a 100m da Piazza Venezia. Questa splendida galleria è di proprietà della famiglia Doria Pamphilj, una delle più illustri e storiche casate aristocratiche di Roma. All’interno della galleria troverai una delle collezioni d’arte private più prestigiose al mondo, che include capolavori di artisti come Caravaggio, Raffaello e Brueghel, solo per citarne alcuni. Ma la bellezza non si limita ai dipinti; gli affreschi e la Sala degli Specchi ti lasceranno a bocca aperta. Stranamente, non è un luogo molto conosciuto ed è spesso poco affollato, garantendoti un’esperienza intima. Attenzione, per evitare di pagare un sovrapprezzo su altri siti web, prenota i tuoi biglietti direttamente sul loro sito ufficiale. La visita durerà circa 1 ora. Se vuoi, c’è anche la possibilità di visitare gli appartamenti privati per €6 in più.

Fontana di Trevi: dopo la galleria, fai due passi fino alla Fontana di Trevi. Ma preparati, ci sarà il mondo. L’unico momento in cui non troverai la folla è all’alba.

Scalinata di Piazza di Spagna: Continua la passeggiata finché non arrivi a Piazza di Spagna. Ammira la meravigliosa fontana della Barcaccia di Bernini e inizia la tua passeggiata lungo la scalinata, fino ad arrivare alla chiesa in cima.

Trinità dei Monti: una volta arrivato in cima, vai a sinistra e cammina lungo Trinità dei Monti, dove vedrai alcune delle viste più belle sui tetti e le chiese di Roma.

Giardini di Villa Borghese – Terrazza del Pincio: Da Trinità dei Monti, entra nei giardini di Villa Borghese, che appartenevano alla famiglia Borghese. Se vuoi esplorarli, puoi farlo a piedi oppure noleggiando dei segway. Io salterei il giro in segway e mi dirigerei verso la terrazza del Pincio per una vista mozzafiato su Piazza del Popolo.

Piazza del Popolo: Scendi a Piazza del Popolo e visita le chiese che sembrano identiche ma non lo sono!

Questa parte dovrebbe richiedere circa 3-4 ore a seconda di quanto ti fermi ad ogni attrazione.

Via del Babuino: Dopo aver visitato le chiese, cammina su Via del Babuino, parte del Tridente, la strada tutta a sinistra. È una delle strade più lussuose di Roma, piena di boutique di alta moda.

Pranzo: Fermati per pranzo in Via Margutta, una strada laterale di Via del Babuino. Vai da Babette, Hostaria del Mercato o Ginger Sapori e Saluti se preferisci piatti più salutari.

Via Margutta: dopo pranzo, fai un giretto a Via Margutta, una delle strade più pittoresche di Roma e nota come la strada degli artisti. Ammira i muri ricoperti di edera, gli edifici e i graziosi negozi d’arte.

Via dei Condotti: da Via Margutta dirigiti a Piazza di Spagna e scendi su Via dei Condotti, un’altra delle famose strade dello shopping di alta moda di Roma.

Piazza Augusto Imperatore e il Mausoleo di Augusto: Da Via dei Condotti vai verso Piazza Augusto Imperatore dove troverai il Mausoleo di Augusto, la tomba circolare più grande del mondo che è stata recentemente riaperta dopo 80 anni di chiusura! *Attualmente il Mausoleo è chiuso per lavori di ristrutturazione.*

Museo dell’Ara Pacis: da Piazza Augusto Imperatore, scendi su Via di Ripetta fino a raggiungere il bellissimo Museo dell’Ara Pacis. Se ti interessa l’archeologia, questo è un ottimo museo da visitare.

Tempo libero: Se non sei ancora stanco, attraversa il Ponte Cavour e scatta alcune foto del fiume Tevere. Altrimenti, continua ed esplora il quartiere Prati! Il quartiere Prati è uno dei quartieri più chic di Roma. È principalmente noto per lo shopping e per i ristoranti e i bar. Se è ora di aperitivo vai da Sorpasso per un ottimo tagliere di prosciutti italiani e spagnoli.

Dove mangiare a Roma:

Pranzo: se è una bella giornata, prenota il tavolo nel meraviglioso cortile di Babette. Se sei alla ricerca di una cucina più salutare, opta per Hostaria del Mercato o Ginger Sapori e Salute.

Cena: I Due Ladroni per il pesce; il Marchese per cucina italiana e romana in una location alla moda che funge anche da amaro bar; La Zanzara per un posto alla moda, Sorpasso per uno shabby chic, Sant’Isidoro Pizza e Bolle per pizza buonissima abbinata alle bollicine; Almatò per un’esperienza gourmet in Prati (prova il menu degustazione da €75).

i più bei palazzi di roma da visitare
7 days in rome itinerary
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 3: il centro storico

Esplora l’area di Parione nel centro storico: la Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, il Pantheon, la chiesa di San Luigi dei Francesi, Piazza Navona, Campo de’ Fiori e il quartiere ebraico.

Cosa vedere a Roma:

La Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola: Inizia la tua giornata presto con una visita alla Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola. Se decidi di prendere la metro, le fermate più comode sono Barberini o Spagna. Questa chiesa è un capolavoro dell’architettura barocca e al suo interno troverai un affresco illusionistico straordinario dipinto da Andrea Pozzo sul soffitto. Hanno persino messo uno specchio in modo che tu possa ammirarlo senza dover piegare il collo. Ma preparati, potresti dover aspettare in fila per usarlo. L’altare e le cappelle sono anch’essi incredibili, e se visiti durante il periodo natalizio, potresti anche avere la fortuna di assistere a un concerto d’organo gratuito!

Piazza della Rotonda: Prosegui verso Piazza della Rotonda per ammirare il Pantheon, un antico tempio dedicato a tutti gli dei, famoso per la sua imponente cupola — la più grande mai realizzata senza supporti interni. Michelangelo lo descrisse come un’opera più celestiale che terrena. Fino a poco tempo fa, l’ingresso al Pantheon era gratuito, ma ora costa €5. I minori e i residenti di Roma possono entrare gratuitamente, mentre il biglietto è ridotto a €2 per i visitatori dai 18 ai 25 anni. Se ti interessa approfondire, ci sono tour guidati con priority pass. Puoi acquistare il tuo biglietto del Pantheon con tour guidato qui.

Chiesa di San Luigi dei Francesi: A pochi passi, c’è la Chiesa di San Luigi dei Francesi, famosa per ospitare tre capolavori di Caravaggio dedicati a San Matteo: Vocazione di San Matteo, Martirio di San Matteo e San Matteo e l’angelo.

Piazza Navona: Ancora qualche passo e sei in una delle piazze più belle del mondo, Piazza Navona. Fermati ad ammirare la Fontana dei Quattro Fiumi di Gian Lorenzo Bernini, la chiesa di Sant’Agnese in Agone di Francesco Borromini e la Fontana del Moro e la Fontana del Nettuno. Se cerchi una chicca, non perderti Palazzo Altemps con i suoi soffitti affrescati.

Santa Maria della Pace: Nelle vicinanze di Piazza Navona, visita la splendida Chiesa di Santa Maria della Pace di Bramante, con gli affreschi di Raffaello.

Pranzo: Per un’opzione più salutare, pranza al Vivi Bistrot, proprio su Piazza Navona. Puoi anche pranzare all’aperto nel cortile con vista sulla piazza. Se invece ti va un po’ di cucina romana, vai verso Piazza Campo de’ Fiori (a soli 5 minuti a piedi) per assaggiare una delle migliori carbonare di Roma da Luciano Cucina Italiana. Altrimenti, vai alla rinomata Salumeria Roscioli. Ricordati di prenotare!

Piazza Campo de’ Fiori: Gira intorno alla piazza ed esplora il suo vivace mercato all’aperto (aperto dal lunedì al sabato dalle 7 alle 14).

Piazza Farnese: a pochi passo da Campo de’Fiori troverai Piazza Farnese. Ammira l’opulento Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata francese, e le sue due suggestive fontane, create da vasche da bagno in granito prese dalle antiche Terme di Caracalla. Acquista i biglietti sul loro sito ufficiale.

Via Giulia: Scendi giù la bellissima Via Giulia, una via storica di Roma, ammirando l’arco Farnese, ritenuto costruito da Michelangelo. Il progetto originale doveva attraversare il fiume Tevere e collegare Palazzo Farnese alla residenza estiva della famiglia Farnese a Trastevere, Villa Farnesina.

Chiesa di Santa Barbara dei Librai: visita questa adorabile chiesa in stile barocco schiacciata tra due palazzi a pochi passi da Campo de’ Fiori.

Quartiere ebraico: Se hai ancora energia, esplora il quartiere Ebraico, un tesoro di architettura e storia, dalla Fontana delle Tartarughe alla Grande Sinagoga. Non perdere Beppe e i suoi Formaggi per un aperitivo memorabile, tra vini naturali e formaggi e affettati di tutti i tipi.

Dove mangiare a Roma

Pranzo:  Vivi Bistrot (Piazza Navona), Osteria da Fortunata (Campo de’Fiori), Luciano Cucina Italiana (Campo de’Fiori), Salumeria Roscioli (Largo Argentina).

Cena: Pianostrada o Taverna Lucifero. Dopo cena, vai a berti una cosa a Campo de’Fiori o nella zona de La Pace (a due passi da Piazza Navona). I migliori locali in zona sono: Wisdomless, Camponeschi, Argot, Jerry Thomas Project, Latteria o Bar del Fico.

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 4: Galleria Borghese, Parioli e Coppedè:

Esplora la Galleria Borghese, il quartiere Coppedè e il quartiere Parioli

Cosa vedere a Roma

Villa Borghese: Inizia il tuo itinerario ai giardini di Villa Borghese. Se vieni in metro, le fermate più vicine sono Spagna o Flaminio.

Esplora Villa Borghese con Foxtrail: Se ti piacciono le cacce al tesoro, ti consiglio di scoprire gli angoli nascosti di Villa Borghese con Foxtrail, un mix tra caccia al tesoro ed escape room. Avrai accesso ad una mappa con vari indizi che ti porteranno in luoghi incredibili. È interattivo, divertente e un ottimo modo per esplorare questo meraviglioso parco.

➡️ SCOPRI L’AVVENTURA DI FOXTRAIL A VILLA BORGHESE

Galleria Borghese: Visita la straordinaria Galleria Borghese che ospita alcune delle sculture e dipinti rinascimentali più importanti di Bernini, Caravaggio e Canova. Ricordato di prenotare i biglietti in anticipo poiché le prenotazioni sono obbligatorie per visitare la Galleria Borghese. Questa è una tappa da non perdere!

🎟️ Prenota il tuo tour guidato della Galleria Borghese

Pranzo: Per pranzo vai ai Parioli. Prova Zero per un twist orientale sulla cucina italiana o fai un salto da Cugino all’Hoxton Hotel, super trendy e perfetto per un pranzo gustoso. Si trovano a circa 15 minuti e 10 minuti a piedi dalla Galleria Borghese.

Quartiere Coppedè: Dopo pranzo, lasciati incantare dal Quartiere Coppedè, un angolo fiabesco di Roma dove l’Art Nouveau regna sovrano. Prendi il tram da Viale Liegi a Piazza Buenos Aires e poi cammina fino a Piazza Mincio. I palazzi sono stati tutti progettati dall’architetto Gino Coppedè tra il 1913 e il 1927.

Parioli shopping: Dopo aver visitato Coppedè, prendi il tram o cammina fino a viale Parioli dove troverai molte boutique alla moda dove fare shopping.

Aperitivo: Alle 19 in punto assicurati di essere al Duke’s su Viale Parioli. Duke’s è uno dei miei posti preferiti per l’aperitivo a Roma. Si ordina a la carte e fanno degli ottimi cocktail. Il loro Cosmopolitan è leggendario, e l’happy hour è l’occasione perfetta per gustarlo a metà prezzo. Tutti i drink e il menu happy hour sono scontati del 50% dalle 19:00 alle 20:30.

Dove mangiare a Roma

Pranzo: da Zero a Piazza Ungheria o da Cugino al Hoxton Hotel

Aperitivo/Cena: Ti consiglio Duke’s che fa cucina italiana ed internazionale o Palmerie Parioli per cucina asiatica. Se vuoi cambiare quartiere, ci sta Ponte Milvio a pochi minuti di macchina. Li ti consiglio di cenare da Nojo per cucina fusion e di andarti a bere un cocktail da Int.2 subito dopo (uno speakeasy all’interno di un appartamento, ti conviene prenotare).

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 5: i musei Vaticani

Esplora i Musei Vaticani, i Giardini Vaticani e la Basilica di San Pietro.

Cosa vedere a Roma:

Questa giornata la dedichiamo al Vaticano, perché non puoi dire di aver visto Roma senza aver fatto un salto ai Musei Vaticani. Fondati nel XVI secolo per volere di Papa Giulio II, questi musei contengono una straordinaria collezione d’arte, che spazia dalle sculture classiche ai capolavori rinascimentali raccolti dai Papi nel corso dei secoli.

🎟️ Prenota il tour dei Musei Vaticani

La visita diventa subito straordinaria non appena entri nella Cappella Sistina: gli affreschi di Michelangelo sul soffitto e il Giudizio Universale ti parleranno direttamente all’anima. E poi c’è quella scala a chiocciola disegnata da Giuseppe Momo nel 1832, una doppia elica di ferro che sembra uscita da un sogno, non a caso una delle più fotografate al mondo.

All’interno dei Musei Vaticani, rimarrai affascinato dalle magnifiche Stanze di Raffaello, che costituiscono il cuore degli appartamenti papali. Gli amanti della scultura troveranno la Galleria dei Candelabri un vero gioiello, con le sue opere antiche che raccontano millenni di storia.

Non dimenticarti dei Giardini Vaticani, un’oasi di pace visitabile grazie a Papa Francesco. Sono il cuore verde del Vaticano e offrono una prospettiva unica su questa città stato. Con 8 milioni di visitatori all’anno, i Musei Vaticani sono un’esperienza imperdibile, così come lo è la vista su Roma dalla cupola di San Pietro.

🎟️ Prenota il tour dei Musei Vaticani

Per pranzo, per una cosa veloce prendi una pizza al taglio da Bonci Pizzarium o Panificio Bonci. Altrimenti un panino da Pescaria. Se invece vuoi pranzare con calma, prova Romanè o Sorpasso.

Se non sei stanco, puoi visitare Castel Sant’Angelo, altrimenti riposati in hotel e preparati per la serata.

Per cena, lasciati coinvolgere dall’atmosfera del quartiere Prati.

P.S. se visiti Roma tra aprile e ottobre, puoi anche optare per la visita ai Musei Vaticani di notte! È un’esperienza esclusiva e non troverai le solite folle!

🎟️ Prenota il tour notturno esclusivo del Vaticano con guida esperta (aprile – ottobre)

Dove mangiare a Roma:

Pranzo: pizza al taglio da Bonci Pizzarium o Panificio Bonci. Per un pasto più lungo, prova la cucina romana da Romanè. Se hai voglia di street food, assaggia i panini di pesce da Pescaria.

Cena: La Zanzara, Sorpasso, Sant’Isidoro Pizza & Bolle, Vino Bono Enoteca o Almatò per un’esperienza gourmet. Assicurati di prenotare.

Dopo cena: in prati puoi optare per Emerald’s o il rooftop di Les Etoiles.

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Photo by: Voicu Horațiu unsplash.com/@voiqu
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma

Giorno 6: Circo Massimo, Aventino, Trastevere

Esplora il Circo Massimo, l’Aventino e Trastevere

Cosa vedere a Roma:

Circo Massimo: Inizia il tuo itinerario al Circo Massimo (fermata metro Circo Massimo), che era lo stadio più grande dell’antica Roma, potendo ospitare fino a 300.000 persone. Era noto per le sue competizioni sportive e atletiche, ma era ancora più famoso per le sue corse di carri, che duravano dall’alba al tramonto.

Giardino degli Aranci:  Poi, sali sull’Aventino verso il Giardino degli Aranci. È un posto speciale, tranquillo, con una vista su Roma che ti toglie il fiato. La Cupola di San Pietro sembra quasi a portata di mano.

Buco della serratura: Per una delle viste più belle della cupola di San Pietro cammina verso il Priorato dei Cavalieri di Malta sul colle Aventino, a soli 350m dal giardino degli Aranci, dove potrai sbirciare dal buco della serratura per vedere la cupola di San Pietro. Preparati perché troverai sicuramente coda ma ne vale la pena.

Santa Maria in Cosmedin:  Scendi verso la Bocca della Verità ma la vera chicca qui è la Chiesa di Santa Maria in Cosmedin, con il suo campanile romanico. La fila per la foto con la mano nella Bocca può essere lunga, valuta tu se ne vale la pena.

Villa Farnesina: Dopo aver visitato la Chiesa di Santa Maria in Cosmedin, vai avanti e attraversa il ponte Palatino, e arriverai a Trastevere. Cammina fino alla splendida Villa Farnesina in stile rinascimentale per vedere gli affreschi di Raffaello.

Pranzo: Trastevere è il posto giusto per mangiare romano. Che tu scelga Da Teo, Ai Bozzi da Giovanni, Da Enzo o Le Mani in Pasta, ricordati di prenota per assicurarti un posto.

Esplora Trastevere con Foxtrail: Foxtrail ha una caccia al tesoro anche a Trastevere, è un mix tra caccia al tesoro ed escape room. Dovrai recarti presso una cassaforte nascosta a Trastevere dove troverai una mappa con degli indizi che ti porteranno attraverso le strade più belle di Trastevere, piazze e cortili nascosti mentre ammiri viste mozzafiato su Roma. È interattivo, divertente e un ottimo modo per esplorare Trastevere per tutte le età.

➡️ SCOPRI L’AVVENTURA DI FOXTRAIL A TRASTEVERE

Piazza di Santa Maria in Trastevere: Dopo pranzo, passeggia per il quartiere e visita questa piazza dove troverai l’iconica Basilica di Santa Maria in Trastevere, una delle chiese più antiche di Roma. L’architettura risale al 350 d.C., ma Papa Innocenzo II la fece ricostruire nel 1138 – 1148. Le caratteristiche principali della Basilica sono la sua bella facciata, decorata con mosaici dei secoli XII e XIII, e il bellissimo campanile romanico.

Pausa gelato: Se hai voglia di gelato ti consiglio di prenderlo da Otaleg, una gelateria che adoro.

Fontanone dell’Acqua Paola: Sali verso il Gianicolo per ammirare il Fontanone dell’Acqua Paola, una magnifica fontana barocca realizzata con marmi presi dalle rovine del Tempio di Minerva. Questo monumentale capolavoro non è solo un punto d’acqua: è un balcone su Roma. La vista da qui è mozzafiato, perfetta per chi ama i panorami.

Terrazza del Gianicolo: Continuando la passeggiata, raggiungi la Terrazza del Gianicolo, uno dei migliori punti panoramici di Roma.

Dove mangiare a Roma:

Pranzo/cena: Fermati a pranzo da Trattoria Da Teo, Trattoria Da Enzo, Ai Bozzi da Giovanni o Osteria Le Mani in Pasta per assaggiare un’ottima cucina romana. Non scordarti di prenotare.

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
trattoria da teo rome
gricia with artichokes
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Discovering Trastevere with Foxtrail

Giorno 7: jolly

Se il tuo volo parte tardi, sfrutta l’ultimo giorno per curiosare tra le meraviglie di Roma che ti sei perso. Magari potresti optare per una visita ad un palazzo storico di Roma, come Villa Medici, Palazzo Colonna o il Chiostro del Bramante. Oppure, avventurati in bicicletta sulla Via Appia Antica, esplorando le antiche catacombe. Se hai tempo, le campagne del Lazio e dell’Umbria offrono scorci incantevoli, perfetti per una gita fuori porta da Roma.

Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
Roma in 7 giorni: itinerario completo su cosa vedere, dove mangiare e alloggiare a Roma
palazzi da visitare a roma

Post simili:

Le migliori gite fuori porta da Roma

I migliori palazzi da visitare a Roma

Author

I'm the daughter of an Italian family of diplomats, the second of three children, and a global citizen. I've lived in 7 cities around the world, I have a gigantic crush on Italy and my name has been mispronounced more times than I can remember.

Lascia un commento